Fischietti in terracotta di Rutigliano (Bari)


 
I famosi “fischietti di Rutigliano” sono dei manufatti di terracotta dipinti a mano raffiguranti personaggi famosi e scene di vita comune: dal galletto portafortuna alla classica figura del carabiniere, da San Nicola al Presidente della Repubblica Napolitano, da Totò al fraticello.   Il fischietto più antico ritrovato risale all’età medioevale e raffigura un galletto. Tuttavia l’arte di riprodurre manufatti ceramici e in terracotta è antichissima. In diversi corredi funerari sono stati ritrovati numerosi prodotti raffiguranti animali quali il gallo, gli uccelli e i gatti ma anche mascherine grottesche ed ironiche rifacentesi alla cosiddetta “Farsa Fliacica” (teatro comico sviluppatosi nella Magna Grecia tra il III e il IV secolo a.C.). I fischietti creati con l’argilla nascono come passatempo per bambini poveri ma assumono ben presto una valenza culturale, magica e simbolica. Tecniche produzione      Gli artigiani che in genere realizzano i fischietti sono i vasai o i figurinai ed usano una diversa tecnica di modellazione: a mano per i vasai, a stampo per i figurinai. Il fischietto del vasaio è di forma più arcaica e fantasiosa, legata al mondo animale e smaltato con pochi colori, invece, quello dei figurinai è caratterizzato dalla figura umana e dipinto con molti colori. Dove lo possiamo acquistare    La Rudiae Servizi Soc. Coop. a.r.l. - Rutigliano Eventuali sagre    Fiera del Fischietto in terracotta: vincitore edizione 2011

 
 
© 2012 Info De. Co. All Rights Reserved.