Trota di Altissimo (Vicenza)


 
L’alta valle del Chiampo ha una solida tradizione nel settore della troticoltura, grazie ad acque di qualità ineccepibile e ad allevatori di provata competenza. Le specie oggetto d’allevamento sono la trota fario (Salmo Trutta), del ceppo locale, e la trota iridea (Oncorhyncus Mykiss). Nello specifico l’attività si svolge entro impianti alimentati da acque captate dal fiume Chiampo e dai suoi affluenti nel territorio di Altissimo. Il disciplinare di produzione dettaglia innanzitutto le caratteristiche delle peschiere che per dimensioni e collocazione devono rispondere ai criteri della più razionale acquacoltura. In particolare il numero di esemplari per vasca dev’essere contenuto per garantirne il corretto sviluppo corporeo. Per l’alimentazione sono previsti mangimi naturali, esenti da organismi geneticamente modificati (OGM): per gli avannotti, di produzione locale, è prevista una dieta ricca di proteine e grassi greggi; per gli adulti, una razione prevalentemente a base di farina di pesce e farina di cereali (tra cui preponderante deve essere il frumento). Il tasso di crescita del pesce dev’essere contenuto: il peso dell’esemplare non deve superare i 250 grammi nel primo anno di vita e non eccedere i 750 grammi di crescita successivamente. Gli esemplari immessi sul mercato sono contrassegnati da una placca con il marchio De.Co. inserita nelle branchie. Analogo marchio sarà riportato sulle confezioni delle carni lavorate. Oltre al pesce da porzione, è prevista l’immissione al consumo anche di trotelle di peso inferiore ai 120 grammi, da frittura. PRODUTTORI E COMMERCIANTI DEL PRODOTTO: Allevamento Trote Benetti Giovanni via Valle del Fiume, 6 - Altissimo Cel. 349/1954553 Tibaldo Franco Allevamento Trote via Bauci, 23 - Altissimo Tel/Fax. 0444 687672 * La Foto è una gentile concessione del Consorzio Vicenzaè
© 2012 Info De. Co. All Rights Reserved.